Il nostro territorio

Nell’ottocento e nella prima metà del novecento si era sviluppata una piccola ma vivace economia attorno al fiore di lavanda… la lavanda cresce spontanea sui versanti soleggiati e calcarei, nei secoli viveva in simbiosi con l’attività di pascolamento, in quanto le pecore brucavano l’erba risparmiando la lavanda (non gradita) che poteva crescere rigogliosa.

Tra la fine di luglio ed il mese di agosto la lavanda veniva sfalciata e venduta ai distillatori. L’olio essenziale ricavato era molto ricercato e raggiungeva i mercati del nord Italia e del sud della Francia in particolare nella città di Grasse.

Roccavione rappresentava un punto nevralgico della “filiera della lavanda”: era uno dei Comuni produttori di lavanda e sede di un importante distilleria che ha operato sul territorio fino alla fine degli anno ’60.

Con l’abbandono della montagna, il pascolamento si è bruscamente ridotto, la lavanda sponanea ha perso un alleato, ed a poco a poco la superficie a lavanda si è ridotta.

Il nostro progetto è recuperare un’attività un tempo diffusa nel nostro territorio, far rivivere un tassello della cultura locale,
sviluppare un attività in zona montana per mantenere vivo un tessuto economico locale.

Un territorio per conoscerlo và assaporato e vissuto…

Ecco alcuni nostri amici che condividono con noi i valori e l’amore per il territorio…

B&B Notte stellata

Bed & breakfast NOTTE STELLATA

Un b&b immerso nel verde gestito da Barbara (Erboristiche e Naturopata) e Giancarlo (guardiaparco ed istruttore nord Walking).

bebnottestellata.com

Agriturismo IL MULINO DELLE FUCINE

Dove assaporare piatti tipici occitani e non solo preparati da Katia e Sergio (servizio ristorazione e camere).

ilmulinodellefucine.it

Centro benessere FIORI DI LAVANDA

di Gloria specializzata in massaggi fiori di Bach ecc…

Fior di Lavanda – Facebook
http://langolodistefyeglo.blogspot.it/
centrofioridilavanda@blogspot.com

LA BOTTEGA OCCITANA

di Dario ed Ezio Biscotti di montagna,Castelmagno e molti altri prodotti dell’alta valle Grana

La Bottega Occitana Facebook